News

Ristori per il comparto montagna e le attività economiche annesse: domande dal 29 marzo

A seguito delle ulteriori misure di contenimento adottate su alcune aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di elevata o massima gravità e da un livello di rischio alto, determinate dall'attuale emergenza sanitaria Covid-19, è stato prorogato il divieto di svolgere attività sciistiche amatoriali, che ha determinato quindi la mancata apertura durante l’intera stagione degli impianti sciistici e le limitazioni degli spostamenti dei turisti, aggravando ulteriormente le già forti difficoltà del comparto montano e delle attività economiche ad esso correlate.

In questo contesto, per provvedere al sostegno del territorio e del mercato economico colpito dalle attuali restrizioni, la Regione Piemonte ha destinato un contributo una tantum a fondo perduto, definito in concorso con i ristori previsti a livello nazionale, alle categorie economiche più colpite dall’emergenza in corso.

A partire dalle ore 9.00 del 29 marzo fino alle ore 12.00 del 30 aprile 2021 potranno presentare domanda di contributo i seguenti soggetti:

  • maestri di sci alpino e di snowboard, iscritti all’albo del Collegio Regionale Maestri di Sci, secondo i criteri definiti dalla D.G.R. n. 24–2949 del 5/3/21.
  • agenzie di viaggio, tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse, con i seguenti codici ATECO: 79, 79.1, 79.11, 79.11.0. 79.11.00, 79.12, 79.12.0, 79.12.00, 79.9, 79.90, 79.90.1, 79.90.11, 79.90.19, aventi sede legale in Piemonte e attive al 30/12/2020.

La domanda deve essere presentata sul portale: www.sistemapiemonte.it/cms/privati/attivita-economico-produttive/servizi/861-bandi-2014-2020-finanziamenti-domande accedendo con la propria identità digitale (SPID) o quella di un soggetto delegato.

 Tutorial per la presentazione delle domande

Il contributo verrà erogato, secondo i massimali stabiliti dalla D.G.R. n. 24–2949 del 5/3/21:

  • maestri di sci alpino e di snowboard

    - Euro 2.000 per chi ha effettuato più di 300 ore nella stagione sciistica 2018-2019 o nella stagione 2019-2020;

    - Euro 1.000 per chi ha effettuato da 150 a 300 ore nella stagione sciistica 2018-2019 o nella stagione 2019-2020;

    - Euro 200 per chi ha effettuato meno di 150 ore nella stagione sciistica 2018-2019 o nella stagione 2019-2020

    - Euro 600 per nuovi maestri iscritti nell’elenco regionale dal 1/09/2020 e maestri di sci nordico

  • agenzie di viaggio, tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse

     - Euro 1.500

Qualora, in fase di accesso al portale, attivo dal 29 marzo alle ore 9.00, il sistema non identificasse il codice fiscale/partita iva come assegnatario del contributo, è necessario scrivere una e-mail all'indirizzo: bonusristori@finpiemonte.it, fornendo obbligatoriamente i seguenti riferimenti:

categoria di appartenenza (maestri oppure agenzie di viaggio, tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse)
- nominativo/denominazione sociale
codice fiscale/partita iva
- codice 
ATECO da visura camerale (agenzie di viaggio, tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse)
- Iscrizione all'
ALBO (maestri di sci)
località e Provincia

ristori