News

Contributi per l'innovazione di imprese editrici e librerie indipendenti

Dalle ore 9.00 del 6 novembre le imprese editoriali e le librerie indipendenti piemontesi, tra i soggetti che maggiormente hanno subito un ridimensionamento dell’attività con una drastica riduzione di fatturato, a seguito dell'emergenza sanitaria economica e sociale derivante dall’epidemia da COVID-19, possono richiedere un contributo regionale per garantire la continuità aziendale.

Il contributo
è finalizzato alla realizzazione e allo sviluppo della produzione editoriale anche in digitale, comprensiva dell’intero processo produttivo fino alla realizzazione del prodotto finito; al potenziamento all’innovazione digitale e all’ammodernamento tecnologico; allo sviluppo e alla promozione delle imprese e della loro offerta culturale, anche attraverso nuove e alternative modalità per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Il contributo assegnato, non inferiore a 1.500 euro, è pari all’80% delle spese complessive dell’intero progetto ritenute ammissibili e comunque non superiore ai seguenti importi massimi:
- € 10.000 per ciascuna impresa editoriale e per ciascuna libreria indipendente;
- € 8.500 per ciascuna libreria che ha usufruito del bonus una tantum assegnato ai sensi dell’art 4 della legge regionale n.12/2020.

Le domande si presentano telematicamente al link:  
http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/turismo/servizi/904-bandi-cultura-turismo-e-sport-finanziamenti-domande/3379-documentazioneIl richiedente dovrà procedere all’upload e contestuale invio della domanda, previa apposizione della firma digitale del legale rappresentante o del soggetto delegato con poteri di firma, unitamente a tutta la documentazione obbligatoria, verificabile sul Bando, di prossima pubblicazione.

Vai alla pagina dedicata all'agevolazione