Approfondimenti

Contributo alle biblioteche per acquisto libri dal Ministero della Cultura

Il Ministro della cultura, con D.M. n. 8 del 14 gennaio 2022 ha assegnato 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023, destinati alle biblioteche aperte al pubblico dello Stato, degli enti territoriali e delle istituzioni private non a fini di lucro per l'acquisto di libri.

Le risorse sono assegnate fino a un massimo di:
  • 1.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario fino a 5.000 volumi;
  • 3.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 5.000 volumi e fino a 20.000 volumi;
  • 7.000 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi.
Le quote verranno ricalcolate se si supera il numero di aventi diritto o ridistribuite in caso di avanzo.

Le risorse assegnate a ciascuna biblioteca devono essere utilizzate esclusivamente per l’acquisto di libri, da effettuarsi per almeno il settanta per cento presso almeno tre diverse librerie con codice ATECO principale 47.61 presenti sul territorio della provincia o città metropolitana in cui si trova la biblioteca. Ove in tale territorio non siano presenti o attive almeno tre librerie con codice ATECO principale 47.61, la biblioteca può effettuare gli acquisti nel territorio della regione.

Le domande possono essere presentate online fino al 29 aprile 2022 alle ore 12.00 al seguente link: www.librari.beniculturali.it/it/contributi/FEIB

Richieste di chiarimenti sulla procedura potranno essere inviate fino alle ore 12.00 del 27 aprile 2022, esclusivamente all’indirizzo email: 
fei-biblioteche@beniculturali.it. Prima di inviare richieste di assistenza all’indirizzo sopra indicato si invita a consultare la sezione dedicata alle FAQ, e a consultare le Linee Guida per la compilazione.