Approfondimenti

Auto e aerospazio per la riqualificazione industriale di Torino

Gli enti coinvolti nell'accordo di programma sulla riconversione e riqualificazione dell'area di crisi industriale di Torino si sono incontrati per fare il punto su un progetto che prevede un investimento di 140 milioni di euro per creare i Poli dell’automotive in corso Settembrini e dell’aerospazio in corso Marche.

Per sostenere questi investimenti produttivi il Ministero per lo Sviluppo economico ha stanziato 50 milioni di euro che saranno inseriti in un bando come definito dalla legge 181/89 e che sarà tarato sulle esigenze del sistema produttivo. La Regione Piemonte ha invece previsto 50 milioni per sostenere i progetti collaborativi in ricerca e sviluppo, supportare la crescita delle startup, sostenere grandi investimenti in ambito produttivo e trasferimento tecnologico, più altri 30 già stanziati e 10 destinati a strumenti di supporto alla formazione e riqualificazione delle competenze.

Prevista la creazione di un grande polo di ricerca applicata, formazione e trasferimento tecnologico dedicato alla mobilità sostenibile e di una Città dell'aerospazio in cui produrre innovazione, competenze e trasferimento tecnologico.

L’iniziativa coinvolge Regione Piemonte, Comune, Politecnico, Università, Camera di Commercio e Unione Industriale di Torino, Api, Cim 4.0, Distretto aerospaziale piemontese e Tne.