Approfondimenti

Aiuti per aree di crisi industriale non complessa della Regione Piemonte

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un Avviso pubblico per rilanciare le attività imprenditoriali, per la salvaguardia dei livelli occupazionali, per sostenere i programmi di investimento nel territorio dei Comuni (Allegato 1) della Regione Piemonte, riconosciuti quali aree di crisi industriale non complessa, dando seguito all'Accordo di programma sottoscritto il 27 luglio 2018 tra Ministero dello sviluppo economico, Regione Piemonte, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a. – Invitalia.

L’Avviso promuove la realizzazione di una o più iniziative imprenditoriali con spese ammissibili di importo non inferiore a euro 1.500.000, nel territorio dei Comuni di cui all'Allegato 1, finalizzate al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all’attrazione di nuovi investimenti in Piemonte.

Le domande di agevolazione devono essere presentate da imprese, anche grandi, già costituite in forma di società di capitali; possono presentare domanda di agevolazione anche le società cooperative e consortili.

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, dell’eventuale contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato, alle condizioni ed entro i limiti delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento (UE) n. 651/2014.

Le domande di agevolazioni si presentano dalle ore 12.00 del 18 gennaio 2019 alle ore 12.00 del 19 marzo 2019 all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia.

Per tutte le richieste di chiarimenti ed informazioni contattare esclusivamente la casella di posta elettronica: info@invitalia.it


Allegati
Circolare
Scheda informativa Aiuti per aree di crisi industriale non complessa Piemonte