Approfondimenti

AlpGip, il fondo di fondi che favorisce la crescita delle piccole e medie imprese ad alto potenziale innovativo

Finpiemonte ha aderito alla piattaforma macro-regionale AlpGip (Alpine growth investment platform) gestita dal FEI e basata su un accordo tra Regione Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta e Provincia di Bolzano, volto a creare un contesto favorevole ad attrarre capitali a sostegno della crescita delle PMI e MidCap ad alto potenziale innovativo, con un effetto leva in termini di investimenti complessivi.
AlpGip è uno strumento nuovo nel panorama del sostegno alle imprese, perché risorse regionali e risorse del Fondo europeo per gli investimenti vanno a sostenere le attività dei Fondi di Investimento, di Venture Capital e Private Equity, selezionati dallo stesso FEI. L’obiettivo è investire e capitalizzare imprese con buone potenzialità di crescita, soprattutto start up che hanno superato una prima fase di arrivo al mercato, ma hanno bisogno di investitori per la propria crescita.
Le risorse pubbliche (da regioni e FEI) ammontano a 48 milioni di euro e saranno integrate da una somma almeno equivalente di risorse provenienti da investitori privati. Complessivamente l’iniziativa porterà quindi sul territorio macroregionale circa 100 milioni di euro destinati a investimenti in imprese con importanti programmi di crescita.

Le Regioni che sottoscrivono l’accordo (in qualità di “investitori” e beneficiari) conferiscono il mandato ad investire a FEI, che a sua volta contribuisce con risorse proprie nella misura del 40% circa.
La leva target prevista in ogni Regione è di almeno due volte le risorse investite dalla Regione stessa.